Cinque tendenze che prenderanno piede nel 2019

Anno nuovo, nuova tendenza. Le mode sono mutevoli e di breve durate, questo si sa. Il 2019 non farà eccezioni. Tra ritorni eccellenti e innovazioni, si è già pronti a tuffarsi in questo nuovo inizio. Vediamo di capire insieme quali saranno le cinque tendenze che attecchiranno si più nel 2019.

Il ritorno del Vintage

Anno nuovo, roba vecchia. Altro che lanciare i piatti dal balcone! il 2019 vede il ritorno prepotente sulla scena del vintage. Esiste un blog americano, food52.com, che ha una sezione apposita dedicata proprio a questo genere e dove è possibile comprare pezzi unici. Insomma: è tempo di riscoprire gli oggetti dei nostri nonni o, meglio ancora dei nostri bis-bis-bis nonni (come direbbe Pippo).

Occhiali supertecnologici

Lo sviluppo della tecnologia wearable ha partorito un altro “mostro” Sono, infatti, stati messi sul mercato occhiali da sole che consentono di ascoltare musica, effettuare chiamate e accedere a esperienze di realtà aumentata. Si chiamano Frame Sunglasses e sono stati progettati da Bose. Saranno disponibili sia nella versione maschile che femminile. Come gli occhiali da supereroe (o da James Bond, se preferite), sono comunissimi occhiali da sole fino a quando non vengono attivati. A quel punto danno l’accesso ad un altro mondo. Letteralmente.

Il 3D

Niente di nuovo sotto il sole, direte. La realtà 3d è già da un po’ che va in giro. Vero, però, si può sempre migliorare. Ecco, dunque, arrivare l’l’Ipen, ovvero la la penna con al posto dell’inchiostro un filo di materiale plastico che, inserito nel fondo, assume la posizione che gli date nello spazio. E, come avrebbe detto il buon Corrado, non finisce qui: a breve si avrà la possibilità di stampare i progetti delle case. Il tutto grazie all’impiego di “robot-muratori” e alla sostituzione delle testine tradizionali con estrusori agganciati a bracci meccanici. Questo permetterà di produrre qualsiasi tipo di materiale e di qualsiasi forma.

Lavastoviglie da ripiano

Progettato da Heatworks è stato presentato ad inizio 2018, ma farà quest’anno il suo debutto sul mercato. Parliamo di Tetra, la lavastoviglie da ripiano, un elettrodomestico destinato a rivoluzionare il mondo domestico. Questo oggetti è compatto e non ha bisogno di essere collegato alle tubature. E’ un oggetto pensato per i single, ma non solo,  che consente di risparmiare anche molta acqua: il suo consumo è di appena 4 litri. Per portare l’acqua a temperatura ci sono elettrodi di grafite attivati dalla corrente elettrica. Insomma: addio vecchia lavastoviglie!

Celebrazione del Bauhaus

Nel 2019, l’arte Bauhaus compie 100 anni. Dalla sua nascita nella Repubblica di Weimar nel 1919, questa corrente artistica è entrata nell’immaginario collettivo. Ora, tra mostre e rievocazioni, torna prepotentemente in auge. Walter Gropius, colui che dette il nome alla scuola (che in realtà era Staatlitches Bauhaus) ispirandosi alla parola medievale Bauhütte, indicante la loggia dei muratori, ha indicato una strada che ancora oggi è un punto di riferimento per tutti gli architetti e i designers. Per chi non sapesse di cosa si parla sarà un’occasione per scoprire questo mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *