Trading online: la guida definitiva

Trading Online, di cosa stiamo parlando?

Sebbene siano 6 milioni gli italiani ad avere un conto corrente online, solo in pochi sono a conoscenza che, grazie al proprio conto bancario, possano avere accesso al mondo del trading online, molto diffuso in alcuni Paesi europei come ad esempio l’Inghilterra, effettuando negoziazioni digitali di titoli finanziari. La possibilità di fare trading online viene garantita in Italia dai broker online con licenza Consob, ovvero degli intermediari che per ogni investimento richiedono una commissione.

Come iniziare a fare trading online

Per fare trading online è quindi necessario aprire un conto con un broker, decidendo a priori quanto si desidera investire al mese e quanto si può puntare a guadagnare. Questo passo è fondamentale in quanto permetterà all’investitore di gestire al meglio il proprio bankroll e le proprie aspettative, senza finire fuori controllo rischiando di dilapidare più di quanto si possa permettere. Importante è capire inoltre che è necessario prepararsi e studiare l’andamento dei mercati finanziari attraverso materiale che si può tranquillamente trovare in rete, come ad esempio l’Annuario del Trading Online Italiano, una vera guida alle risorse del mercato e agli eventi di formazione, mentre un’altra risorsa utile per voi potrebbe essere il sito di Trading Library, libreria online di testi a tema azionario.

Quali sono i servizi offerti

Grazie ai vari broker online in possesso di licenza Consob è possibile fare trading su una quasi infinita gamma di titoli, azioni, materie prime e valute. I servizi offerti da questi broker sono solitamente di due tipi: opzioni binarie e CFD. Le prime permettono di prevedere l’esito positivo o negativo di una posizione presa ed entro un intervalli di tempo prestabilito, mentre i secondi, i Contract For Difference, sono più simili al trading vero e proprio e permettono la compravendita di titoli senza limiti e vincoli temporali.

Guadagnare e perdere

Lucidità mentale e coerenza sono le caratteristiche principali di ogni trader di successo. Essere forti psicologicamente è fondamentale per un trader in quanto permetterà di rimanere lucidi di fronte ad un trend negativo e di sfruttare al massimo i momenti positivi, sviluppando e modificando la propria strategia a seconda delle esigenze. Prestabilire un guadagno vendendo i titoli quando questi raggiungano un certo valore e viceversa darsi un limite alle perdite che si possono sostenere accettando le perdite sono due qualità che ad un trader non possono mancare.

Di quanti soldi ho bisogno per iniziare?

Bastano 50€ per iniziare, anche se la maggior parte dei broker non accettano depositi inferiori a 100€. Grazie al concetto di leva finanziaria è però possibile moltiplicare fino a 200 il valore della proprio deposito, trattandosi di meccanismi che permettono al trader di investire capitali superiori a quanto si possiede mentre le perdite non supereranno il proprio capitale. Di conseguenza, anche 100€ possono garantire un buon inizio, anche se con capitali minimi non ci si può di certo aspettate guadagni consistenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *